Archivio notizie

A sinistra del tabellone: Conversano-Fasano e Bolzano-Bressanone

Pubblicato in Comunicati Stampa Figh - 2019-02-26 18:42:00

Un curioso scherzo della classifica di Serie A1 ha regalato alla Final8 di Coppa Italia – dal 1 al 3 marzo prossimi al Pala Chiarbola di Trieste – un inedito lato sinistro del tabellone: non uno, ma ben due derby sono in calendario. Il primo pugliese, Conversano – Acqua&Sapone Junior Fasano, e l’altro tutto altoatesino tra Bolzano e Bressanone. 

Cosa aspettarsi? Difficile dirlo. All’incertezza delle partite a eliminazione diretta si aggiunge la rivalità sportiva di chi è separato da una manciata di chilometri. Nel caso del duello pugliese, poi, parliamo di una sorta di remake: lo scorso anno Fasano vinse lo Scudetto proprio contro Conversano, dopo che le due formazioni uscirono entrambe fuori dalla Final8 di Coppa Italia giocata da padrone di casa, entrambe per mano del Bolzano. 

Umberto Giannoccaro, pivot del Conversano: “Credo che non potesse esserci partita migliore per far sì che la Final8 partisse col botto. Il derby pugliese è una gara a sé, con tante insidie. Le motivazioni contano molto di più della classifica. Noi conosciamo benissimo loro e viceversa. Come sempre ce la metteremo tutta contro una squadra abituata ad affrontare questo tipo di partite e che non si dà mai per vinta. Sono sicuro ne uscirà fuori un grande spettacolo per tutti gli appassionati. Vogliamo ben figurare nel teatro della Pallamano italiana”.

Flavio Messina, pivot della Junior Fasano: “Ci apprestiamo ad affrontare una Final8 che sarà indubbiamente affascinante, anche perché si disputerà in quello che è il tempio della pallamano italiana, il Pala Chiarbola di Trieste. Noi, dopo i tanti successi delle ultime annate, abbiamo avuto qualche difficoltà nella prima parte di questa stagione, dovute soprattutto ai diversi cambiamenti nella rosa, non facili da assorbire rapidamente, però questa è una competizione a sé stante, e ci faremo come sempre trovare pronti per dire la nostra e per lottare fino all’ultimo istante, senza mollare di un centimetro, per la maglia del Fasano. Inizieremo con i quarti contro il Conversano, una sfida certamente difficile come lo sono tutti i derby, e la cui importanza è ulteriormente aumentata dopo le finali Scudetto dello scorso anno. Difficile fare un pronostico: è un avversario che rispettiamo tantissimo e che sta dimostrando anche in questo campionato la sua competitività, però faremo del nostro meglio per proseguire nella manifestazione, cercando di arrivare in fondo e di tornare a regalare soddisfazioni ai nostri tifosi”.

Conversano – Junior Fasano
Attualmente in A1: 3^ - 5^
Gol fatti/subiti: 540/464 - 483/474
Top scorer: Ardian Iballi (81) e Demis Radovcic (82) 

Le differenze di classifica decisamente più marcate e i precedenti in stagione, tutti a favore della capolista della Serie A1, sono invece alla base del quarto di finale altoatesino. Curiosità: le squadre tornano ad affrontarsi a meno di una settimana dal 30-25 con cui Sonnerer e compagni si sono imposti in Regular Season. 

Dean Turkovic, centrale del Bolzano: “Abbiamo vinto il primo derby contro Brixen qualche giorno fa in campionato e, anche se abbiamo giocato una buona partita, in Coppa Italia per poter passare il turno non potremo permetterci di ripetere gli errori che abbiamo fatto nei primi minuti di quel match. In questo momento, tranne qualche piccolo infortunio, siamo al 100% e ci stiamo preparando bene. Ora dobbiamo solo scendere in campo e giocare come sappiamo.” 

Sergio Diego Crespo, terzino del Bressanone: “Rigiocheremo contro Bolzano, dopo la delusione dell’incontro in campionato nel quale mi aspettavo una partita più combattuta. Chiaramente Bolzano è una squadra molto forte e ha tanti cambi. Noi abbiamo un nuovo allenatore e stiamo provando cose nuove; sono contento ma certamente siamo un po’ stanchi, non siamo tanti e il duro lavoro degli allenamenti si fa sentire. Sono sicuro che i dirigenti del mio vecchio club, il Prof. Lo Duca e Oveglia, abbiano lavorato per una Coppa Italia bellissima e anche combattuta. Può vincere chiunque”.

Bolzano – Bressanone
Attualmente in A1: 1^ - 7^
Gol fatti/subiti: 528/435 - 488/500
Top scorer: Dean Turkovic (104) e Sergio Crespo (113)

(foto: Vanni Caputo)

Fonte: FIGH.it

Commenti